Finissaggio tessile: di cosa si tratta?

Cos’è il finissaggio tessile?

Un’arte molto antica è senz’altro il finissaggio tessile che include tutti quei trattamenti che vanno a trasformare il tessuto, che in una fase iniziale è ancora grezzo, in un prodotto perfetto. A seguito della sua lavorazione, il tessuto è pronto per essere confezionato.

Il finissaggio tessile si caratterizza di diversi trattamenti, ed ogni operazione va a migliorare lo standard qualitativo del prodotto. A volte i finissaggi possono cambiare in base al settore di destinazione del tessuto.

Quest’ultimo, ancor prima di potersi definire come pronto, viene lavorato con trattamenti meccanici, fisici e chimici. Il finissaggio tessile viene compiuto sia per i tessuti di tipo tradizionale che per quelli che vengono sottoposti alla stampa digitale. Ed è grazie al finissaggio tessile che viene conferito colore al tessuto, la giusta consistenza e la forma ultima.

Le stoffe che si trovano in commercio non sono grezze ma vengono trattate attraverso una serie di lavorazioni che fanno parte del finissaggio tessile. Nelle sue fasi finali, comprende principalmente due tecniche: una a secco, o meccanica; ed una a umido, ovvero con l’impiego di sostanze chimiche.

A chi rivolgersi?

Sono delle aziende specializzate ad occuparsi di finissaggio tessile ed una delle più note è Orefice & Corti di Villa Guardia, in provincia di Como. Con più di 50 anni di esperienza alle spalle, questa azienda rappresenta un solido punto di riferimento in questo settore. La sua costante ricerca verso soluzioni innovative ed il suo interesse verso un basso impatto ambientale, le hanno permesso di distinguersi dalla concorrenza.

L’azienda è una delle poche ad avere una grande attenzione verso l’ambiente. La sua politica lavorativa è ecosostenibile, per non peggiorare la già grave condizione dell’inquinamento mondiale. Per scoprire da vicino tutte le lavorazioni messe in atto, ti invitiamo a dare subito un’occhiata all’apposita pagina web.