Infertilità maschile, come riconoscerla

Quasi 1 coppia su 7 è sterile, il che significa che non sono state in grado di concepire un bambino anche se hanno avuto rapporti sessuali frequenti e non protetti per un anno o più. In più della metà di queste coppie, l’infertilità maschile gioca almeno un ruolo parziale.

L’infertilità maschile può essere causata da una bassa produzione di spermatozoi, una funzione spermatica anormale o blocchi che impediscono la consegna dello sperma. Malattie, lesioni, problemi di salute cronici, scelte di vita e altri fattori possono contribuire all’infertilità maschile.

L’incapacità di concepire un bambino può essere stressante e frustrante, ma sono disponibili numerosi trattamenti per l’infertilità maschile.

Sintomi

Il principale segno di infertilità maschile è l’incapacità di concepire un bambino. Potrebbero non esserci altri segni o sintomi evidenti.

In alcuni casi, tuttavia, un problema di fondo come un disturbo ereditario, uno squilibrio ormonale, vene dilatate intorno al testicolo o una condizione che blocca il passaggio dello sperma provoca segni e sintomi. Segni e sintomi che potresti notare includono:

  • Problemi con la funzione sessuale – ad esempio, difficoltà con l’eiaculazione o piccoli volumi di liquido eiaculato, desiderio sessuale ridotto o difficoltà a mantenere l’erezione (disfunzione erettile)
  • Dolore, gonfiore o un nodulo nell’area dei testicoli
  • Infezioni respiratorie ricorrenti
  • Incapacità di annusare
  • Crescita anormale del seno (ginecomastia)
  • Diminuzione dei peli del viso o del corpo o altri segni di un’anomalia cromosomica o ormonale
  • Un numero di spermatozoi inferiore al normale (meno di 15 milioni di spermatozoi per millilitro di sperma o un numero totale di spermatozoi inferiore a 39 milioni per eiaculato)

Quando vedere un dottore

Rivolgiti a un medico se non sei stato in grado di concepire un bambino dopo un anno di rapporti regolari e non protetti o prima se hai una delle seguenti condizioni:

  • Problemi di erezione o eiaculazione, basso desiderio sessuale o altri problemi con la funzione sessuale
  • Dolore, fastidio, nodulo o gonfiore nella zona dei testicoli
  • Una storia di testicoli, prostata o problemi sessuali
  • Un intervento chirurgico all’inguine, ai testicoli, al pene o allo scroto
  • Un partner di età superiore ai 35 anni.

Infertilità maschile

Se anche tu ritieni di avere problemi di tipo rientrante in casi di infertilità maschile, ti suggeriamo di consultare il sito Fertilità Maschile, anche grazie alla presenza di illustri consulenti potrà rispondere a ogni tua domanda e indirizzarti verso lo specialista più giusto per il tuo caso.