Saldo e stralcio immobiliare: cos’è e come funziona

Quando un debitore non è più in grado di far fronte ai debiti di finanziamenti verso creditori, la pratica del saldo e stralcio risulta essere uno dei metodi che trovano maggiore applicazione di convenienza e praticità per entrambe le parti.

La mancanza di capacità a far fronte ai debiti può subentrare a causa di difficoltà economiche generate, ad esempio, dalla perdita d’impiego o anche da improvvise situazioni subentrare, a seguito delle quali, ci si ritrova impossibilitati a rimborsare le relative somme. In questi casi, l’applicazione dell’offerta transattiva del saldo e stralcio, che prevede un accordo bonario tra le parti e che, di fatto, va a sostituire il debito precedente con uno del valore più ridotto, risulta ideale per sanare la situazione. È chiaro che l’accordo di ricevere una somma inferiore deve trovare l’accordo soprattutto da parte del creditore, il quale tuttavia può trarne comunque vantaggio, dal momento che il saldo e stralcio prevede che la cifra da elargire sia sì inferiore, ma che il pagamento da parte del debitore sia immediato. Questo fa sì che si proceda a stralciare la posizione del debitore trasformando questa pratica in una transazione, più che in un contratto vero e proprio.

Vantaggi del saldo e stralcio

Preferire di saldare un debito con il metodo del saldo e stralcio, porta con se molti vantaggi, il primo dei quali è sicuramente quello pratico.

Nella maggior parte dei casi e a seconda dell’entità del debito, l’oggetto della transazione di saldo e stralcio, è spesso un immobile il quale viene dato al creditore ad un valore inferiore del suo valore reale, ma che comunque resta superiore rispetto a quello che il debitore riceverebbe, nel caso l’immobile andasse venduto all’asta.

Il debitore ha, così, il vantaggio di riuscire a saldare il proprio debito con una notevole riduzione, in grado di raggiungere anche il 30%40 dell’importo dovuto, quindi, un risparmio notevole.

Dal momento che il creditore incassa meno del dovuto, sembrerebbe uscire danneggiato da questa pratica, ma non è proprio così, in quanto ha comunque il vantaggio di non dover affrontare spese legali per il recupero del credito ed, inoltre, incassa subito la somma della transazione.